Lifestyle

LITE LITE, LA LAMPADA FLUTTUANTE CHE STUPISCE AL SALONE DEL MOBILE!

30th aprile 2016

NonnaCool é un portone aperto a chi ha idee, progetti e sogni nel cassetto realizzati o da realizzare; E chi non ne ha scagli la prima pietra ed io saro colpita…meglio di no, lo dica soltanto 😀 . Come amo condividere quello che faccio io allo stesso modo amo condividere quello che fanno gli altri soprattutto se alla base c’é passione, tenacia, dedizione ed impegno.

Poi se una mia amica si presenta al salone del mobile a Milano con una lampada, del suo colore preferito e che galleggia nel vuoto, come la definisco io, impossibile non dedicarle un post! sembra che l’ho creata io…sono cosí orgogliosa della mia amichetta! Prima di partire per Londra ti ho lasciata saltellante da un cantiere all’altro, con la tua borsa piena di idee e tanta voglia di fare. Ok diciamolo, saltellante anche tra aperitivi post lavoro e seratine tra amiche 😀

220297_2132498710982_6726643_o

Vi presento Paola Palmieri, giovane architetto di Salerno, fondatrice dello studio DUEPI (visit fb page). Paola nel suo cassetto oltre ai sogni ha progetti da realizzare e quest’anno presentandosi al salone del mobile a Milano ha realizzato un sogno che solo un designer del settore sa cosa vuol dire essere selezionata per questo evento…

IMG_4034 (2)

Una lampada battezzata con il nome Lite Lite é il suo progetto che con orgoglio ha esposto a Milano, suscitando l’interesse di colleghi e visitatori. Tecnologia e design si fondono dando vita a questa lampada a lievitazione magnetica che fluttua.

Paola ci spiega che la levitazione magnetica è un fenomeno per il quale due magneti dello stesso segno si respingono creando questa fluttuazione nell’aria. Nel caso di Lite Lite i magneti sono stati elettrificati per creare un equilibrio tale da consentire al magnete superiore di non essere sbalzato fuori dal magnete inferiore.

Il sistema Arduino gestisce il meccanismo di accensione e spegnimento della lampada, accostando semplicemente il dito al sensore. Il paralume e’ realizzato in PLA tramite stampa 3D e la scocca della luce è in resina bianca opalina.
La versione proposta al Satellite è una moody lamp che, a seconda dell’orientamento della scocca, diffonde una luce piena o soffusa. La versione commerciale prevederà un sistema ad induzione per la ricarica del corpo illuminante e di diversi dispositivi elettronici, oltre ad ulteriori accessori come porte USB e diffusore acustico per l’ascolto della musica. E’ previsto inoltre, lo sviluppo di un’app per smartphone che consentira’ la gestione della luminosita’ e il cambio di colore della luce.

IMG_4041 (2)

“Sono orgogliosa di essere parte del gruppo dei designer selezionati per esporre al Satellite
e che l’idea della lampada fluttuante, sebbene ancora un prototipo, abbia già raccolto
numerosi riscontri positivi anche dal pubblico del salone ”, ha dichiarato Paola inseguito alla
nomina per la partecipazione al Salone Satellite.

DSC_6907

Paola risponde…

Com’è nata l’idea di progettare Lite Lite e perchè hai scelto questo nome?
L’idea è nata l’anno scorso proprio al salone del mobile: guardando una lampada molto bella ho pensato “sarebbe bello se fluttuasse nell’aria”, gli amici che erano con me mi hanno presa per matta ma alla fine – un anno dopo – l’ho fatto davvero! Il nome è un gioco di parole; lite lite ovvero light light nella sua forma americana è proprio letteralmente “luce leggera”: mi sembrava il nome più appropriato.

Cos’hai pensato quando hai visto la tua magica lampada realizzata?
“Ce l’ho fatta!” Solo questo

Raccontaci l’esperienza del Salone del mobile. Sensazioni, riscontri, emozioni…
È stata un’esperienza estremamente positiva: ho conosciuto moltissime aziende, designer di fama internazionale ma anche studenti e colleghi da tutto il mondo con i quali è stato bello confrontarmi per poter vedere il mio progetto con gli occhi degli altri e vederne difetti e potenzialità.

Stai pensando a nuovi progetti per il fututo?
Oltre al lavoro di architetto che naturalmente è sempre al centro delle mie giornate, sono all’opera su diversi progetti nell’ambito del design che spero possano avere lo stesso riscontro positivo della lampada.
Naturalmente ho un team estremamente efficiente in studio che mi supporta e mi consente di dedicarmi a tutte queste cose contemporaneamente.

Hai qualche consiglio da dare ai giovani intraprendenti come te?
Di provarci, sempre!

Hai un motto o qualche frase che ti ripeti appena ti svegli la mattina?
Appena mi sveglio, soprattutto nelle giornate più faticose ed impegnative, cerco di ripetermi che sono fortunata perchè mi sto alzando per andare a fare il lavoro più bello del mondo, così tutto diventa più facile!

Ringrazio Paola per il tempo che mi ha dedicato e colgo l’occasione per farle le mie congratulazioni. Ritengo che abbia fatto un’ottimo lavoro e che sia solo l’inizio di una lunga serie. Conosco Paola da tanti anni sia dal punto di vista personale perché siamo legate da una bella amicizia e sia dal punto di vista professionale e so che quando si mette in testa una cosa non la smuovi. Attraverso la sua bella esperienza vorrei mandare un messaggio a chiunque abbia un’idea, un sogno… portate avanti le vostre idee, solo se ci credete fino in fondo anche l’impossibile diventa possibile e non mollate alla prima difficoltá, portate avanti ció in cui credete, non c’é cosa piú bella che possa

Ross dice…

Per realizzare grandi o piccole cose non dobbiamo solo agire, é importante anche sognare; non serve solo progettare, ma anche credere in quello che facciamo.

 

63530_10201058616056223_867091328_n#litelite

12993421_10154067620363554_7085258642283109498_n   13086760_1205147489498337_5135078722506099069_o

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Enjoy this blog? Please spread the word :)

Close

Fatal error: Call to undefined function is_product_category() in /home/blastiko/public_html/wp-content/plugins/woocommerce-google-dynamic-retargeting-tag/wgdr.php on line 452