Browsing Tag

colazione

Food

OVERNIGHT PORRIDGE – COME PREPARARLO PER UNA COLAZIONE SANA

6th Giugno 2017
overnight porridge - fiocchi d'avena

Dunque…vorrei una colazione che:

  1. sia giá pronta al mio risveglio, come in albergo.

  2. rispetti la mia alimentazione povera di grassi e riccha di nutrienti.

  3. sia perfetta per il lavoro ed il pre workout.

  4. sia gustosa e non triste.

  5. facile e veloce da preparare.

  6. che possa farmi dormire fino all’ultimo minuto e trasportarla in borsa. 

Forse non tutti gli essere umani desiderano queste tre cose ma sono sicura che il 70% lo pretende. Se state pensando che venga qualcuno a prepararvela, vi sbagliate. Lol!

Basterá impiegare cinque minuti del vostro tempo la sera, prima di andare a letto.

Fino ad ora vi ho ossessionato le mattine con i porridge in versione classica. Da oggi vi perseguiteró con questa versione da frigo che vi attende dopo una lunga notte di riposo.

Sono un irrefrenabile ”porridgista”! Quando ero in Italia giá mangiavo l’avena a colazione, non sempre, ma era presente nel reparto cereali e cose per la colazione, della mia cucina. In Inghilterra sono proprio passata al partito dei ”porridgisti”.

Per me compro il porridge senza glutine e come avrete visto nei post precedenti, oltre alla colazione, ci faccio anche delle torte light, perfette per la mia dieta fit infrasettimanale.

Ma oggi signore e signori vi mostreró questa nuova tentenza in casa nonnaCool: l’overnigt otmeal, che detto tra noi, é il porridge (avena) preparato la sera prima giá con tutti gli ingredienti e lasciato in frigo a riposo tutta la notte.

In questo modo l’avena assorbirá tutti i liquidi e prenderá il sapore della frutta. La mattina sará un vero piacere gustarvi questa colazione sana!

INGREDIENTI:

  • 4 cucchiai di fiocchi d’avena (a persona)

  • Latte vegetale quanto basta (alternativa anche latte vaccino)

  • 2 cucchiai di Yogurt 

  • 1 cucchiaino di semi di chia

  • 1 cucchiaino misto di semi di : girasole – lino – zucca

  • Una manciata di bacche di Goji

  • Miele

  • Frutta a piacere.

PROCEDIMENTO:

In un vasetto capiente o una tazza alta, aggiungere i quattro cucchiai di avena, i semi di chia, la frutta a scelta tagliata a pezzetti e lo yogurt.

Mescolare il tutto con il latte, assicurandosi che il latte penetri fino in fondo e venga assorbito da tutti i fiocchi d’avena, soprattutto quelli sul fondo.

Il porridge non deve essere secco, perché durante la notte assorbirá tutto il latte, quindi abbondare con il liquido senza problemi. Chiudere con coperchio o pellicola e riporre in frigo per tutta la notte.

La mattina guarnire con i semi di girasole, lino e zucca; aggiungere qualche manciata di bacche di Goji ed un pó di miele. 

Per i dormiglioni si consiglia di dormire fino all’ultimo minuto e portare a lavoro il porridge.

Ecco come li ho preparati io:

overnight porridge - fiocchi d'avena

Con banana e kiwi

overnight porridge ricetta

Fragole e banana

 

With Love, Ross




Food

BANANA BREAD UNA GRANDE SCOPERTA!

15th Settembre 2016

A chi non capita di ritrovarsi banane mature in casa scagli la prima pietra!

Conoscete il banana bread? Si tratta di un pane realizzato con un impasto di farina e banane mature; a me da l’impressione di un plum cake che tende al pane. Questo pane é ideale per la colazione o per la merenda, da solo o accompagnato da qualsiasi cosa voi vogliate; cioccolato, miele, yogurt, mermellata, frutta ecc…

La realizzazione é ovviamente facile, come tutte le mie ricette; la mia é una versione senza glutine, per la mia intolleranza al glutine, ma ovviamente la stessa ricetta puó essere realizzata con farina normale.

Procuratevi una teglia da plum cake ed Accendente il forno a 180 gradi.

Ingredienti

3 banane mature

estratto di vaniglia,

1 uovo,

100 gr di zucchero di canna Mascobado ( o di canna normale),

3 cucchiai di olio di Cocco ( alternativa olio di Oliva),

200gr di farina senza glutine/normale,

110 gr di farina di grano saraceno/orzo,

180 ml di latte di mandorla/normale,

mandorle spellate/noci,

una bustina di lievito per dolci.

Procedimento

In una terrina, schiacciate le banane con una forchetta ed aggiungere zucchero, uova, latte, estratto di vaniglia, olio di cocco e mescolare bene. Poi aggiungere i due tipi di farina, le mandorle ed il lievito mescolando non troppo tempo, dal basso verso l’alto.

Infornare in una teglia da plum cake imburrata e cuocere per circa un’ora. Fare la prova dello stecchino, se esce pulito é pronto.

Servire freddo o tiepido

Style: una tazza di tea, caffé o cioccolata calda sono le benvenute per gustare al meglio il banana bread!

Secret: in questa ricetta ho utilizzato olio di cocco, farine senza glutine, zucchero naturale latte di mandorla, tutti questi elementi rendono il banana bread piú leggero. Nel caso non avete in casa questi ingredienti potete tranquillamente usare le alternative che vi ho scritto.

With Love

Ross…

#nonnacool

 

img_7753.jpg

Link utili per la spesa:

Zucchero Mascobado 

Olio di cocco

Se sarai felice di ricevere le mie ricette iscriviti alla newsletter!

Ti consiglio di seguirmi su:

INSTAGRAM: nonnacool

FACEBOOK: nonnacoolblog

YOU TUBE: nonnacool

Lifestyle

PANE INTEGRALE SENZA GLUTINE

5th Giugno 2016

http://https://www.youtube.com/watch?v=ocEyZi-7rf8

” IL PANE É IL RE DELLA TAVOLA E TUTTO IL RESTO É SOLAMENTE LA CORTE CHE LO CIRCONDA. LE CORTI SONO LA MINESTRA, LE CARNI, L’INSALATA MA É IL PANE CHE É IL RE. ” (Luis Bromfield 1963)

Non sono l’unica a pensare che si puó vivere di solo pane ed acqua! Purtroppo da quando ho scoperto la mia intolleranza al glutine ho dovuto privarmi di questo vizio. Mi sono convertita all’acquisto di pane senza glutine e preferisco non descrivere la mia infelicitá nel provare a godere mangiando una fetta di pane moscia, senza crosta, pallido e senza carattere; solo grazie all’immaginazione riuscivo a gustarmi il mio bel pane imbustato come se fosse una fetta di una pagnotta appena sfornata. Non vi faccio pena?!! Ho provato a farlo a casa ed ammetto che un paio di tentativi non hanno avuto buoni risultati. Ci ho riprovato e finalmente ce l’ho fatta!! Ora posso godere del profumo del pane fatto in casa, di una pagnotta bella colorita e del rumore che fa la scorza croccante quando affetti la pagnotta; per non parlare del “crunch” che fa la fetta tostata al primo morso!!! Questo é l’effetto che il pane ha sulla mia vita. Per quanto riguarda il consumo, io personalmente preferisco farne a meno durante i pasti pranzo e cena in settimana e consumarlo tutte le mattine a colazione; non é una regola fissa, spesso non lo mangio a colazione ma a merenda o pranzo senza esagerare. Bene dopo la mia dicchiarazione d’amore verso il pane, vi porto sul piano di lavoro!

Ingredienti per una pagnotta

500 gr di farina senza glutine integrale

500 ml di acqua tiepida

10 gr di lievito secco in polvere

1 cucchiaino di sale

1 cucchiaio di olio EVO

***

1 terrina larga

1 paletta di legno

una teglia da plumcake foderata con carta da forno (senza troppe pieghe)

Procedimento:

In una terrina versare la farina ed il sale, mescolare.

Sciogliere il lievito nell’acqua ed aggiungere tutta l’acqua alla farina.

Mescolare ed Impastare con l’aiuto di una paletta di legno.

Aggiungere metá Olio e continuare ad impastare, l’impasto risulterá colloso e non omogeneo come il pane normale, ecco perche non é consigliato impastare a mano.

Formare una specie di panetto, coprire la terrina con pellicola ed una copertina e lasciare lievitare per circa 1 ora.

Nel frattempo accendere il forno a 185/200 gradi, non ventilato (dipende dal forno, io l’ho preriscaldato a 200gr)

Trascorso il tempo di lievitazione, posizionare l’impasto nella teglia.

Livellare la superficie con una spatola e spenellare con il restante olio.

Infornare per 1 ora circa.

A cottura ultimata togliere il pane dalla teglia e posizionarlo su una griglia per asciugare l’umiditá.

Affettare e mangiare quando sará freddo, se riuscite a resistere!

Styling: Spennellare con olio prima di infornare perché le farine senza glutine non prendono un bel colore tipico della pagnotta.

Secret: tagliare a fette e congelare.

With Love…

Ross.

Food

PANCAKES AL TEA VERDE MATCHA

22nd Maggio 2016

Ultimamente vi sto parlando spesso del Matcha, questo tea verde dalle mille proprieta benefiche, elencate nel post della ciambella al tea Matcha (vedi ricetta). Questa volta l’ho utilizzato per fare i famosi pancakes americani, la ricetta l’ho avuta in ereditá da una ragazza americana che ho cosciuto quí a Londra. Come sempre l’ho rivisitata facendo la versione  senza glutine e lattosio e li ho cotti in modo leggero senza friggerli; quindi nessun senso di colpa prima della prova costume. Sono facili, veloci, si possono preparare il giorno prima ed abbinarli sia al doce che al salato. Nonnacool vi lascia in eredita la versione normale e sglutinata. Vi auguro una buona colazione o merenda all’americana.

Ingredienti

  • 150 gr di farina
  • 70gr di fecola di patate
  • 30gr 1 cucchiaino di tea verde Matcha
  • 30 gr di burro
  • 300ml latte
  • 2 uova
  • mezza bustina di lievito o cremor tartaro
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • un pizzico di sale

per la versione senza glutine e lattosio e lievito sostituire solo questi ingredienti nella stessa quantitá:

  • farina di riso o senza glutine
  • burro di soya o margarina o olio di cocco
  • latte di soya
  • cremor tartaro da attivare con il bicarbonato

Procedimento

In una terrina mescolare tutti i secchi quindi farina, fecola, zucchero, sale, lievito e tea Matcha; poi aggiungere burro sciolto, latte e i tuorli delle due uova. Mescolare dal basso verso l’alto ed infine incorporare gli albumi montati a neve.

* É importare seguire il metodo e mescolare gli ingredienti insieme*

Lasciar riposare per 15/20 minuti.

Preriscaldare una padella antiaderente o una crepiera, io ho usato la crepiera elettrica che mi ha regalato Anna, la mia cognatina. Grazie Annuzza!

Diamo una rimescolata al composto e iniziamo a versare un mestolo, non pieno, di composto nella padella. Quando si versa non spargere l’impasto come di solito si fa con le crepes, basterá versarlo al centro ed aspettare che si sparga da solo.

Cuocere 2 minuti e quando si staccherá dalla padella cuocere l’altro lato per altri due minuti.

Fatti!!!

Styling: servire con il famoso sciroppo d’acero, frutta a piacere, semini vari, yogurt e panna montata.

Secrets: se non si possiede lo sciroppo d’acero usare il miele.

With Love…

Ross

 

 

Food

CIAMBELLA AL MATCHA TEA

14th Maggio 2016

Ho fatto un’altra scoperta!

Oggi vi parlo del Matcha tea, un te verde giapponese che viene coltivato al riparo dal sole e le cui foglie vengono raccolte a mano per poi trasformarle in polvere attraverso dei mulini di pietra; motivo per cui il matcha tea é pregiato. Non resisto!! Vi elenco subito  proprietá ed  benefici di questa pozione magica:

Ricco di vitamine B1 B2 C e Beta Carotene.

Ricco di sali minerali, antiossidanti ed é disintossicante per la pelle; aiuta anche a prevenire le scottature causate dai raggi UV.

Favorisce la perdita di peso perché attiva il metabolismo ed é ha un’azione drenante.

Riduce lo Stress ad aiuta ad aumentare la concentrazione mentale.

Tiene a bada diabete e colesterolo.

Previene le infezioni.

Questi sono solo una parte dei benefici…

Questo tea si utilizza anche in cucina, sia per preparare molte ricette squisite e salutari, sia come colorante alimentare per il suo colore verde intenso.

Dosi: per una tazza di tea occorre un quarto di cucchiaino da caffe. Non esagerare perché contiene caffeina e potrebbe causare fastidi a chi non tollera questa sostanza. Una tazza al giorno toglie il medico di torno. Io lo utilizzo per la colazione aggiungendolo al latte o frullati.

Come preparare una tazza di tea o latte Matcha

In una tazza aggiungere un quarto di cucchiaino da caffé di tea, sciogliere in un pó di acqua calda che non deve superare gli 80 gradi, mescolare bene per sciogliere i grumi ed aggiungere altra acqua o latte fino a riempire la tazza.

*per prepare il Matcha ci sono degli strumenti come la frusta di bambú che scioglie bene i grumi (dove acquistare la frusta) , altrimenti fare come meglio si crede; l’arte dell’arrangiarsi!

Per presentarvi questo elisir di bellezza ho preparato una ciambella.

Ingredienti

250 gr di farina

200gr di zucchero semolato

150 ml di latte

4 uova medie

50gr di miele

200ml di olio di semi di girasole

lievito chimico

vaniglia o vanillina

1 cucchiaino di tea Matcha

Procedimento

Con una frusta iniziare a mescolare uova,miele, zucchero,sale e vaniglia; quando il composto sará diventato spumoso aggiungere a filo latte ed olio lentamente.

In una ciotola a parte setacciate la farina con il tea Matcha ed il lievito. Unirli al composto. Posizionare l’impasto in una teglia per ciambella ed infornare in forno preriscaldato 180 gradi per circa 40 minuti.

VERSIONE SENZA GLUTINE

Per la versione senza glutine basterá sostituire la farina normale con:

230 gr di Farina  senza glutine, 75 gr di fecola di patate e 5 gr di Xantana .

Styling: aggiungere sulla ciambella raffreddata un sughetto di mirtilli frullati o schiacciati.

Secret: la xantana é una colla alimentare naturale che aiuta le farine senza glutine a riavere la compattezza di cui hanno bisogno, evitando lo sbriciolamento di dolci ecc..

Con questo tea un brindisi é d’obbligo… ” alla salute!!!”

With Love

Ross

 matcha tea

Food

CHOCO-BANANA MUFFINS SENZA GLUTINE E UOVA

14th Febbraio 2016

San Valentino, lo sapevate che in inghilterra si usa dire spesso alla dolce metá “YOU ARE MY VALENTINE”come per dire “TU SEI IL MIO AMORE” ?! Bene dopo questa chicca stupite il vostro lui/lei con frase ad effetto… intanto io vi sdolcino con i miei muffins al cioccolato e banana. Questa ricetta é senza glutine e lattosio per le mie amiche intolleranze e senza uova per Fabio il mio amico che é ritornato a vivere a Londra ed allogia da me per un pó 😀 Non avevo mai fatto dei dolci senza uova, non male come prima esperienza, la banana non era prevista… poi strada facendo ho provato a mettere delle fettine come top prima d’infornare. É stata una grande idea perché la banana con si é carbonizzata 😀 ed ha deliziato i muffin con un gusto e profumo che me ne ricorderó a lungo…

Ingredienti

380gr farina ( o alternativa), 280ml latte ( o alternativa) , 150gr di zucchero, 1 bustina di lievito, 1 pizzico di sale, 4 cucchiai di olio di semi, quadratini di cioccolato fondente, banana, gocce cioccolato.

Procedimento

Unire farina, zucchero, lievito, sale e mescolare con una paletta o frusta a mano; aggiungere latte ed olio. Mettere in composto nella teglia per muffin o pirottini se non si dispone della teglia specifica. La sequenza é: imburrare ed infarinare la teglia, aggiungere un po’ di composto sul fondo poi posizionare al centro un quadratino di cioccolato, coprire con altro pó di composto (poco piú della metá dello stampo) ed aggiungere banana e gocce di cioccolato come top. Infornare a 180/200 in forno preriscaldato per 20 minuti. Fate la prova stecchino per la cottura.

Secret: le farine senza glutine spesso hanno bisogno di piú latte, regolatevi con la consistenza dell’ impasto.

Styling: servire con tea o per colazione con latte.

With Love

Ross

IMG_8342

IMG_7674 IMG_7676 IMG_7682

Close

Enjoy this blog? Please spread the word :)


Fatal error: Call to undefined function is_product_category() in /home/blastiko/public_html/wp-content/plugins/woocommerce-google-dynamic-retargeting-tag/wgdr.php on line 526