Browsing Tag

FIT FOOD

Food

I PANCAKES CHE DOVRESTI PROVARE NELLA VITA

13th febbraio 2018

Oggi é il pancakes day e domani é San Valentino ho pensato di raggruppare le ricette dei vari pancakes che ho provato e pubblicato sul blog in modo da farvi avere un recipe book post.

I miei pancakes sono tutti healthy, leggeri, senza glutine e strani! E sono qui per essere provati. In questo post non dimenticatevi dei pancakes tradizionali, queste varianti non vi faranno resistere.

Troverete la torta di pancakes, il pancake gigante farcito, pancakes al Matcha tea, ai fagioli… Vi divertirete sicuramente!

Fatemi sapere quale provate e cosa ne pensate. Scrivetemi un commento o cercatemi sui social @nonnacool .

PANCAKE GIGANTE FARCITO 

LINK RICETTA 

 

TORTA DI PANCAKES 

LINK RICETTA

 

TORTA DI PANCAKE

PANCAKES CON FARINA DI FAGIOLI

LINK RICETTA

FARINA DI FAGIOLI

PANCAKES AL MATCHA TEA

LINK RICETTA

Live Laugh Love and Eat!

Ross♥

Per rimanere sempre aggiornati sulle mie avventure ed il mio lifestyle seguitemi su: 

Food

OVERNIGHT PORRIDGE – COME PREPARARLO PER UNA COLAZIONE SANA

6th giugno 2017
overnight porridge - fiocchi d'avena

Dunque…vorrei una colazione che:

  1. sia giá pronta al mio risveglio, come in albergo.

  2. rispetti la mia alimentazione povera di grassi e riccha di nutrienti.

  3. sia perfetta per il lavoro ed il pre workout.

  4. sia gustosa e non triste.

  5. facile e veloce da preparare.

  6. che possa farmi dormire fino all’ultimo minuto e trasportarla in borsa. 

Forse non tutti gli essere umani desiderano queste tre cose ma sono sicura che il 70% lo pretende. Se state pensando che venga qualcuno a prepararvela, vi sbagliate. Lol!

Basterá impiegare cinque minuti del vostro tempo la sera, prima di andare a letto.

Fino ad ora vi ho ossessionato le mattine con i porridge in versione classica. Da oggi vi perseguiteró con questa versione da frigo che vi attende dopo una lunga notte di riposo.

Sono un irrefrenabile ”porridgista”! Quando ero in Italia giá mangiavo l’avena a colazione, non sempre, ma era presente nel reparto cereali e cose per la colazione, della mia cucina. In Inghilterra sono proprio passata al partito dei ”porridgisti”.

Per me compro il porridge senza glutine e come avrete visto nei post precedenti, oltre alla colazione, ci faccio anche delle torte light, perfette per la mia dieta fit infrasettimanale.

Ma oggi signore e signori vi mostreró questa nuova tentenza in casa nonnaCool: l’overnigt otmeal, che detto tra noi, é il porridge (avena) preparato la sera prima giá con tutti gli ingredienti e lasciato in frigo a riposo tutta la notte.

In questo modo l’avena assorbirá tutti i liquidi e prenderá il sapore della frutta. La mattina sará un vero piacere gustarvi questa colazione sana!

INGREDIENTI:

  • 4 cucchiai di fiocchi d’avena (a persona)

  • Latte vegetale quanto basta (alternativa anche latte vaccino)

  • 2 cucchiai di Yogurt 

  • 1 cucchiaino di semi di chia

  • 1 cucchiaino misto di semi di : girasole – lino – zucca

  • Una manciata di bacche di Goji

  • Miele

  • Frutta a piacere.

PROCEDIMENTO:

In un vasetto capiente o una tazza alta, aggiungere i quattro cucchiai di avena, i semi di chia, la frutta a scelta tagliata a pezzetti e lo yogurt.

Mescolare il tutto con il latte, assicurandosi che il latte penetri fino in fondo e venga assorbito da tutti i fiocchi d’avena, soprattutto quelli sul fondo.

Il porridge non deve essere secco, perché durante la notte assorbirá tutto il latte, quindi abbondare con il liquido senza problemi. Chiudere con coperchio o pellicola e riporre in frigo per tutta la notte.

La mattina guarnire con i semi di girasole, lino e zucca; aggiungere qualche manciata di bacche di Goji ed un pó di miele. 

Per i dormiglioni si consiglia di dormire fino all’ultimo minuto e portare a lavoro il porridge.

Ecco come li ho preparati io:

overnight porridge - fiocchi d'avena

Con banana e kiwi

overnight porridge ricetta

Fragole e banana

 

With Love, Ross




Food

TAGLIATELLE AL PESTO DI BARBABIETOLA ROSSA E FORMAGGIO DI CAPRA

8th maggio 2017
pesto di barbabietola

Il pesto di barbabietola rossa ha un gusto cosí raffinato che non si puó non provarlo in questa vita. I ”pesto lovers” ameranno questa ricetta perché é una vera goduria. E’ una ricetta veloce da preparare ed é ricca di proprietá benefiche. Le barbabietole rosse sono ricche di fibre, sali minerali, vitamine e perfette per tutti dai grandi ai bambini.

E’ tempo di primavera, cambia la stagione ed anche il mio menú! Non sono un mangiona di pasta, in realtá vorrei mangiarla tutti i giorni, ma evito perché seguo una dieta a basso contenuto di carboidrati. Una volta a settimana ho il mio ”pasta day”, in questa giornata mangiare un piatto di pasta, al pesto, al sugo, lasagna qualsiasi essa sia é d’obbligo; posso solo mancare a questo appuntamento se mangio una pizza.

Questa volta volevo provare qualcosa di nuovo, una pasta sfiziosa da poter proporre sia sul blog che ai miei ospiti. Ultimamente sono persa nel mondo delle barbabietole rosse. Fino a qualche anno fa non le amavo pazzamene, poi le ho riscoperte cucinandole in vari modi sfiziosi e questa settimana in particolare ho fatto una bella scorta perché ci preparo anche dei succhi homemade, cosi come i miei shake proteici che nelle storie di Instagram suscitano tanto interesse.

Ho anche trovato le tagliatelle senza glutine  da Tesco (supermercato inglese), doppia felicita!!

Ingredienti:

  • 300 gr barbabietole rosse

  • Qualche foglia di basilico

  • 30 gr Parmigiano Reggiano

  • 30 gr Pinoli

  • Formaggio cremoso di Capra o altro.

  • Succo di mezzo limone

  • Sale

  • Pepe

  • Olio di oliva

  • Tagliatelle 

Procedimento:

Prima di tutto cuocere le barbabietole, una volta fatto questo pulitele e fatele raffreddare. Potete anche usare quelle precotte.

Tostare i pinoli in un filo d’olio, devono essere dorati.

In un mixer unite le barbabietole rosse tagliate, il basilico, pinoli, sale, pepe, il succo di limone, olio di oliva. L’olio di oliva, quanto basta per ottenere una crema che abbia la classica consistenza del pesto al basilico. Poi aggiungete il formaggio di capra e riavviare il mixer per amalgamare il formaggio con il pesto.

Cuocete le tagliatelle, scolatele e saltatele con il pesto rosso senza farlo asciugare troppo.

Decorare il piatto con qualche foglia di basilico.

With Love, Ross ♥

pesto di barbabietola

Enjoy this blog? Please spread the word :)

Close

Fatal error: Call to undefined function is_product_category() in /home/blastiko/public_html/wp-content/plugins/woocommerce-google-dynamic-retargeting-tag/wgdr.php on line 452