Browsing Tag

FOOD BLOG

Food

TORTA DI PANCAKES – UNA TORTA DI COMPLEANNO LIGHT

30th Giugno 2017

“Che torta bellissima!”, “Come l’hai fatta?”,”La ricetta?”, “La voglio provare!!!” “Ma che torta è?”.

Queste sono solo alcune delle vostre reazioni sulla mia torta di pancakes, dopo che ho postato la foto  su Instagram, Facebook e WhatsApp.

Così Ieri ho compiuto 34 anni! Un compleanno di Mercoledì, nel mezzo della mia healthy-fit routine (che fortuna!). Come ho detto più volte, solo la Domenica è il mio “foodporn day”, cosí ho pensato di prepararmi una torta leggera leggera e fit… LA TORTA DI PANCAKES!

È senza glutine, senza burro, senza lievito, con solo un cucchiaio di zucchero in totale e senza lattosio. 

Ecco com’è andato il mio B-day:

Martedì sera ho preparato la mia torta di pancakes. E sulle note di Tiziano Ferro, seguito da Beyoncé ed altra musica fricchettona, ho completato il mio capolavoro verso le 22:00, poi subito a letto. 

La mattina del compleanno, la sveglia mi ha buttata giù dal letto alle h. 5.45, mi sono preparata per andare a lavoro ed alle h.6:15 ho svegliato Ale per celebrare il mio Compleanno all’alba! Poverino… 

Ho scelto questo party al sorgere del sole (che non si è visto), primo perchè la Torta pancake è perfetta per la colazione, secondo perchè sapevo già che dopo lavoro saremmo rientrati tardi.

La sera, infatti, siamo andati a teatro a vedere “THE LION KING”; spettacolo favoloso, da aggiungere alla lista delle cose da fare a Londra.

E cosí alle h 6:00  esprimo il mio desiderio and Happy Birthday To me!

TORTA PANCAKE

Adesso tocca a voi! Please, prendere carta e penna o stampare questa pagina!

Di cosa avremo bisogno:

Pancakes

Crema di yogurt

Frutta fresca: fragole – mirtilli – banane o altra frutta a piacere.

Glassa di cioccolato.

Confettini colorati. 

Prima di tutto preparare i pancakes,   Per comodità io li ho preparati il giorno prima (ve lo consiglio) e conservati in frigorifero coperti con pellicola. 

INGREDIENTI PER I PANCAKES:

200 gr di farina di quinoa

200 gr di farina di grano saraceno 

600 ml di latte di mandorle o riso

Un uovo

Un pizzico di sale

Alternativa:

400 gr di farina per dolci normale

Latte vaccino 

PROCEDIMENTO:

Unire le farine ed un pizzico di sale, aggiungere l’uovo sbattuto ed infine il latte. Amalgamare il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo e denso ma non troppo.

In una padella anti aderente, riscaldata, versare circa un mestolo di composto e diffonderlo per tutto il fondo della padella. Il risultato dev’essere una sorta di crepe. Quando si saranno formate delle bolle in superficie allora girare il pancake e cuocerlo per qualche secondo dall’altro lato. 

Poi preparare la crema di yogurt per la farcitura. Anche questa l’ho preparata il giorno prima (consiglio!) e conservata in frigorifero.

INGREDIENTI PER LA CREMA DI YOGURT:

50 gr di fecola di patate

40 gr di zucchero 

500 ml latte di mandorle (o altro)

300 gr Yogurt Greco o Yogurt di Soya

PROCEDIMENTO:

Riscaldare il latte, quando sarà quasi bollente, aggiungerlo alla fecola di patate e zucchero senza formare grumi. 

Girare fino a quando la crema sarà densa. Coprire con pellicola e lasciarla raffreddare completamente.

Quando sarà fredda aggiungere un vasetto di 350gr di Yogurt greco ed amalgamare il tutto con delicatezza. Riporre in frigo per un’oretta minimo. 

Se dovessero formarsi i grumi (com’è successo a me) frullare il tutto con un mixer.

Adesso ci manca la glassa di cioccolato che consiglio di prepararla poco prima di usarla.

INGREDIENTI PER LA GLASSA DI CIOCCOLATO:

150 gr di cioccolato fondente 

Mezzo cucchiaio di zucchero

75 ml di acqua

PROCEDIMENTO:

In un pentolino, sciogliere tutti gli ingredienti insieme a fiamma bassa, girandoli spesso. 

Quando la glassa si sarà formata, lasciarla intiepidire prima di versarla sulla torta.

ASSEMBLARE LA TORTA:

Iniziare la base con un pancake, spalmarci sopra la crema di yogurt ed aggiungere fragole e banane tagliate a fettine sottili e mirtilli. Non riempire lo strato di frutta, basterà qualche fetta sparsa.

Coprire con un altro pancake e rifare la stessa procedura; quindi spalmare crema di yogurt, poi frutta, di nuovo pancake e così via fino a formare una torre. TORTA DI PANCAKE

Coprire il top con la glassa di cioccolato intiepidita e con l’aiuto di una spatola far si che il cioccolato scenda sui lati in modo casuale ed disordinato.

Decorare con confettini.

Riporre in frigo per almeno un’oretta prima di servire.

 

Ho cercato di essere chiara il più possibile, tutti gli step per la preparazione sono di estrema facilità! Per qualsiasi domanda lasciatemi un commento.

Approfitto del momento per ringraziarvi tutti per gli auguri siete stati tantissimi e molto affettuosi. 

With love, Ross




Healthy

15 IDEE PER PREPARARE L’ACQUA AROMATIZZATA A CASA

19th Giugno 2017
acqua aromatizzata

Bere bere bere… ma perché é cosi noioso bere! Mi riferisco all’acqua ovviamente… 😀

Senza acqua non funziona niente. Corpo e mente sono come abbandonati a se stessi, ma sono qui per fare l’elenco dei benefici dell’acqua perchè li conosciamo bene.

Ormai conosciamo tutti la regola degli otto bicchieri di acqua al giorno; ma non è un limite anzi è meglio dire bere ALMENO otto bicchieri di acqua di giorno…

Io bevo regolarmente ma a volte ho dei periodi in cui mi devo ricordare di bere e se non ho l’acqua a portata di mano alzarmi per riempire un bicchiere d’acqua è un’impresa difficile. Poi peró mi riprendo subito perchè avverto subito le conseguenze negative come stanchezza, mal di testa ecc…

Bere acqua dalla bottiglietta aiuta ad affrontare questo grosso sacrificio. Ma da oggi non sará piú noioso assumere la giusta quantitá di acqua se questa ha un gusto.

Ultimamente un’altra delle mie fisse é l’acqua aromatizzata. É un vero piacere per dissetarsi, per rinfrescarsi ed un’idea molto cool da presentare quando si apparecchia la tavola per gli  ospiti.

E fu cosi che l’acqua prese un sapore…

Ecco alcune ricette che di solito preparo. Il procedimento é uguale per tutte: basterá aggiungere i seguenti ingredienti in una bottiglia o caraffa d’acqua e riporla in friglorifero per almeno un’oretta. Piu’ tempo riposa piú intenso sará il sapore, nulla toglie che puó essere consumata sin da subito.

 

CETRIOLO – LIMONE E MENTA

ACQUA AROMATIZZATA - WATER INFUSION

ZENZERO E MELA

ACQUA AROMATIZZATA - WATER INFUSION

ALTRE IDEE:

  1. LIMONE  MENTA E MIRTILLI

  2. MELA E CANNELLA

  3. FRAGOLA E LIME

  4. MANGO E PAPAYA

  5. FRAGOLE E BASILICO

  6. TIMO E LIMONE

  7. ANGURIA E MENTA

  8. ZENZERO 

  9. LAVANDA

  10. LIMONE E BASILICO 

  11. KIWI E LIMONE

  12. CILIEGIE

  13. ROSMARINO E LAVANDA

Poiché io vi voglio tutti ben idratati, ho preparato per voi un PDF da stampare.

Istruzioni per l’uso: tenere sul tavolo, sulla scrivania, a scuola, all’universitá, in borsa… ovunque! In questo modo non avrai piú scuse e controllerai il tuo livello di idratazione giornaliero. Basterá cancellare il bicchiere ogni volta che avrai bevuto; a fine giornata i bicchieri dovranno essere tutti cancellati e continua a bere!!!! Che non fa male!

STAY HYDRATED AND PRINT ME!

D R I N K   M O R E   W A T E R . . .

With Love, Ross.




Food

TAGLIATELLE AL PESTO DI BARBABIETOLA ROSSA E FORMAGGIO DI CAPRA

8th Maggio 2017
pesto di barbabietola

Il pesto di barbabietola rossa ha un gusto cosí raffinato che non si puó non provarlo in questa vita. I ”pesto lovers” ameranno questa ricetta perché é una vera goduria. E’ una ricetta veloce da preparare ed é ricca di proprietá benefiche. Le barbabietole rosse sono ricche di fibre, sali minerali, vitamine e perfette per tutti dai grandi ai bambini.

E’ tempo di primavera, cambia la stagione ed anche il mio menú! Non sono un mangiona di pasta, in realtá vorrei mangiarla tutti i giorni, ma evito perché seguo una dieta a basso contenuto di carboidrati. Una volta a settimana ho il mio ”pasta day”, in questa giornata mangiare un piatto di pasta, al pesto, al sugo, lasagna qualsiasi essa sia é d’obbligo; posso solo mancare a questo appuntamento se mangio una pizza.

Questa volta volevo provare qualcosa di nuovo, una pasta sfiziosa da poter proporre sia sul blog che ai miei ospiti. Ultimamente sono persa nel mondo delle barbabietole rosse. Fino a qualche anno fa non le amavo pazzamene, poi le ho riscoperte cucinandole in vari modi sfiziosi e questa settimana in particolare ho fatto una bella scorta perché ci preparo anche dei succhi homemade, cosi come i miei shake proteici che nelle storie di Instagram suscitano tanto interesse.

Ho anche trovato le tagliatelle senza glutine  da Tesco (supermercato inglese), doppia felicita!!

Ingredienti:

  • 300 gr barbabietole rosse

  • Qualche foglia di basilico

  • 30 gr Parmigiano Reggiano

  • 30 gr Pinoli

  • Formaggio cremoso di Capra o altro.

  • Succo di mezzo limone

  • Sale

  • Pepe

  • Olio di oliva

  • Tagliatelle 

Procedimento:

Prima di tutto cuocere le barbabietole, una volta fatto questo pulitele e fatele raffreddare. Potete anche usare quelle precotte.

Tostare i pinoli in un filo d’olio, devono essere dorati.

In un mixer unite le barbabietole rosse tagliate, il basilico, pinoli, sale, pepe, il succo di limone, olio di oliva. L’olio di oliva, quanto basta per ottenere una crema che abbia la classica consistenza del pesto al basilico. Poi aggiungete il formaggio di capra e riavviare il mixer per amalgamare il formaggio con il pesto.

Cuocete le tagliatelle, scolatele e saltatele con il pesto rosso senza farlo asciugare troppo.

Decorare il piatto con qualche foglia di basilico.

With Love, Ross ♥

pesto di barbabietola

Food

LA RICETTA DEL RISOTTO AL CAVOLO ROSSO, IL FAMOSO RISOTTO VIOLA!

23rd Gennaio 2017
CAVOLO ROSSO

Bello da vedere e buono da mangiare! Se deciderete di preparare questa ricetta é importante avere la consapevolezza di presentare a tavola un risotto viola. Io me ne sono innamorata, l’ho mangiato in un ristorante qui a Londra ed ho pensato che questa sarebbe diventata una ricetta cool per il mio blog.

L’ingrediente che colora di viola il nostro piatto é il cavolo cappuccio rosso. Voi non avete idea quanto fa bene inserire questo ortaggio nella nostra dieta! Ha un sacco di proprietá benefiche, infatti,  é ricco di sali minerali, vitamine, antiossidanti e fa bene alla pelle. Il suo sapore é dolce ed é buono sia crudo che cotto.

Mi ritorna in mente questa ricetta deliziosa perché avevo già in frigo una metá di cavolo cappuccio rosso; con l’altra metá avevo preparato un’insalata sfiziosa un paio di giorni fa.

In questi giorni di freddo polare, la cosa più bella è tornare a casa da lavoro e restare chiusi al calduccio cucinando ricettine. Le faccio per noi e per voi, già dal primo boccone non vedo l’ora di correre al pc e condividere il piatto che ho realizzato. Ed ecco come preparare il risottino…

Ingredienti

  • Cavolo cappuccio
  • Riso carnaroli
  • 1 scalogno
  • Vino rosso per sfumare
  • Parmigiano Reggiano 
  • Prezzemolo 
  • Per il brodo vegetale: cipolla, carota, sedano, patata

Procedimento

Prima di tutto preparare il brodo vegetale con tutti gli ingredienti ( cipolla, carota, sedano, patata). Questo si può preparare anche il giorno prima.

Soffriggere lo scalogno in olio di oliva. Aggiungere il cavolo cappuccio precedentemente tagliato alla julienne e far cuocere per 15/20 minuti circa fino a quando sarà morbido.

Aggiungere il riso e tostarlo per pochi minuti, poi alzare la fiamma e sfumare con il vino rosso. Iniziare la cottura del riso con il brodo. L’ultimo minuto mantecare con una boce di burro e Parmigiano Reggiano.

Secret: é molto importante che il cavolo si cuocia bene prima di unire il riso.

Styling: non dimenticare una spolverata di prezzemolo sul piatto e pepe.

With Love

Ross♥

RISOTTO CAVOLO ROSSO

Seguimi anche su…

SE VUOI SCRIVERMI: nonnacoolblog@gmail.com

Food

PIZZETTE DI MELANZANE: COME PREPARO QUESTA RICETTA BUONISSIMA!

18th Gennaio 2017
PIZZETTE DI MELANZANE

E niente la situazione è questa: voglio provare a trasformare qualsiasi cibo in pizza! Fino ad oggi è stato possibile ed i risultati sono stati molto soddisfacenti. Ho anche superato le aspettative che si possono avere da una pizza che non pizza, cioè da una pizza che non è una vera pizza ma somiglia ad essa. Mi sono spiegata vero? Mi riferisco al top of the list, la pizza di cavolfiore che mi è piaciuta un sacco! Ed alle pizzette di pasta sfoglia non ho mica finito eh! La ricetta in questione riguarda le pizzette di melanzane. Voi solo sapete quanto amo o come vedo scritto in giro, quanto “lovvo” le melanzane. Per me sono quell’ingrediente da inserire nella lista “alla come le fai fai sono buone” noi ci siamo capiti. Non c’è bisogno di prendere nota perchè si tratta una ricetta veloce; una ricetta leggera che ci capisce quando diciamo di essere a dieta ma non riusciamo a rinunciare alla bontà.

Ingredienti

  • Melanzane
  • Pomodoro polpa o passata
  • Olive
  • Capperi
  • Parmigiano grattugiato
  • Sale, olio di oliva, origano o basilico

Procedimento

Lavare bene le melanzane e tagliarle a fette lunghe o dischi, se avete quelle rotonde. Posizionarle su una teglia rivestita con carta da forno. Bucare la superficie delle melanzane con una forchetta e distribuite un filo d’olio d’oliva su tutte le fette. Infornarle a 180/200 gradi per 20 minuti o piú, se richiesto, fino a quando risulteranno cotte.

Tirare fuori dal forno e condirle come una pizza; prima il pomodoro, poi i capperi e le olive o altro ingrediente a piacere, una foglia di basilico oppure origano ed infine il parmigiano o mozzarella.

Infornarle di nuovo per qualche minuto, fino a quando il formaggio si sarà sciolto e il pomodoro sará un pó cotto.

Secret: si possono fare in tantissimi gusti diversi.

Styling: servire come antipasto, aperitivo o come cena light!

With Love
Ross ♥

PIZZETTE DI MELANZANE

SEGUIMI ANCHE SU…

INSTAGRAM

FACEBOOK

YOUTUBE

 

Close

Enjoy this blog? Please spread the word :)


Fatal error: Call to undefined function is_product_category() in /home/blastiko/public_html/wp-content/plugins/woocommerce-google-dynamic-retargeting-tag/wgdr.php on line 526