Browsing Tag

healthy

Food

BANANA BREAD CON FIOCCHI D’AVENA, SENZA FARINA.

17th giugno 2018

Si, ancora mi accingo a provare e sperimentare ricette di banana bread, nonostante le precedenti versioni mi sono piaciute. Questa versione però ve la devo passare!

La ricetta dell’ oatmeal banana bread è, appunto, realizzata con l’avena, banana, uova ecc.. faccio prima a dirvi che non c’é aggiunta di zucchero, olio, burro, farina… “ma allora, di cos’é composto questo banana bread?!” Vi starete chiedendo alle mie spalle…

Ve lo dico subito…e non vi preoccupate di tempo e pazienza perche non ne avrete bisogno. È facilissimo!!

      Ingredienti:

  • 180 grammi di fiocchi d’avena
  • 3 banane medie e super mature
  • 2 uova 
  • un cucchiaino di burro di arachidi o mandorle (facoltativo)
  • uvetta 
  • gocce di cioccolato.
  • 1 cucchiaino di bicarbonato 
  • 2 cucchiaini di aceto bianco o aceto di mele.

     Procedimento:

Accendete il forno a 180 gradi.

Nel processore frullate l’avena fino a ridurla come una farina. Versate la farina ottenuta in una ciotola. Sempre nel blender, versate tutti gli ingredienti eccetto il bicarbonato e l’aceto e frullate fino ad ottenere una crema. 

Aggiungete gli ingredienti appena frullati alla farina d’avena insieme al bicarbonato ed aceto. Mescolate per bene e versate il composto in una teglia da plumcake, antiaderente  o leggermente oleata, che non sia troppo grande altrimenti il pane verrà basso. 

Ricoprite la superficie del composto con delle fettine di banana. 

Infornate a 180 gradi per 35 minuti. Fate sempre la prova dello stecchino. 

A cottura ultimata, spegnete il forno e lasciate che il banana bread si intiepidisca o raffreddi all’interno del forno.

Fatemi sapere se lo provate e condividete questa ricetta con il mondo intero! 

 

Food

OVERNIGHT PORRIDGE – COME PREPARARLO PER UNA COLAZIONE SANA

6th giugno 2017
overnight porridge - fiocchi d'avena

Dunque…vorrei una colazione che:

  1. sia giá pronta al mio risveglio, come in albergo.

  2. rispetti la mia alimentazione povera di grassi e riccha di nutrienti.

  3. sia perfetta per il lavoro ed il pre workout.

  4. sia gustosa e non triste.

  5. facile e veloce da preparare.

  6. che possa farmi dormire fino all’ultimo minuto e trasportarla in borsa. 

Forse non tutti gli essere umani desiderano queste tre cose ma sono sicura che il 70% lo pretende. Se state pensando che venga qualcuno a prepararvela, vi sbagliate. Lol!

Basterá impiegare cinque minuti del vostro tempo la sera, prima di andare a letto.

Fino ad ora vi ho ossessionato le mattine con i porridge in versione classica. Da oggi vi perseguiteró con questa versione da frigo che vi attende dopo una lunga notte di riposo.

Sono un irrefrenabile ”porridgista”! Quando ero in Italia giá mangiavo l’avena a colazione, non sempre, ma era presente nel reparto cereali e cose per la colazione, della mia cucina. In Inghilterra sono proprio passata al partito dei ”porridgisti”.

Per me compro il porridge senza glutine e come avrete visto nei post precedenti, oltre alla colazione, ci faccio anche delle torte light, perfette per la mia dieta fit infrasettimanale.

Ma oggi signore e signori vi mostreró questa nuova tentenza in casa nonnaCool: l’overnigt otmeal, che detto tra noi, é il porridge (avena) preparato la sera prima giá con tutti gli ingredienti e lasciato in frigo a riposo tutta la notte.

In questo modo l’avena assorbirá tutti i liquidi e prenderá il sapore della frutta. La mattina sará un vero piacere gustarvi questa colazione sana!

INGREDIENTI:

  • 4 cucchiai di fiocchi d’avena (a persona)

  • Latte vegetale quanto basta (alternativa anche latte vaccino)

  • 2 cucchiai di Yogurt 

  • 1 cucchiaino di semi di chia

  • 1 cucchiaino misto di semi di : girasole – lino – zucca

  • Una manciata di bacche di Goji

  • Miele

  • Frutta a piacere.

PROCEDIMENTO:

In un vasetto capiente o una tazza alta, aggiungere i quattro cucchiai di avena, i semi di chia, la frutta a scelta tagliata a pezzetti e lo yogurt.

Mescolare il tutto con il latte, assicurandosi che il latte penetri fino in fondo e venga assorbito da tutti i fiocchi d’avena, soprattutto quelli sul fondo.

Il porridge non deve essere secco, perché durante la notte assorbirá tutto il latte, quindi abbondare con il liquido senza problemi. Chiudere con coperchio o pellicola e riporre in frigo per tutta la notte.

La mattina guarnire con i semi di girasole, lino e zucca; aggiungere qualche manciata di bacche di Goji ed un pó di miele. 

Per i dormiglioni si consiglia di dormire fino all’ultimo minuto e portare a lavoro il porridge.

Ecco come li ho preparati io:

overnight porridge - fiocchi d'avena

Con banana e kiwi

overnight porridge ricetta

Fragole e banana

 

With Love, Ross




Food

ZUPPA DI LENTICCHIE ROSSE E PAPRIKA AFFUMICATA,LA RICETTA CHE SCALDA IL CUORE!

28th gennaio 2017
zuppa di lenticchie
Vi presento la ricetta che ci scalderá il cuore, la mente ed il corpo. Il suo colore porta vivacitá a tavola ed il suo sapore rilassa le menti stanche e stressate, dopo una lunga giornata e gelida.
Ma cos’é? É la zuppa di lenticchie rosse al profumo di rosmarino insaporita dal pimentón. Il pimentón é una spezia di origine spagnola, sarebbe la paprika affumicata; Io la uso in tante ricette, il suo gusto lo associo a quello della pancetta affumicata.
Le lenticchie rosse invece, fanno molto bene e sono ricche di proprietá benefiche ed a differenza delle altre lenticchie, si cucinano velocemente. La zuppa di lenticchie rosse é un piatto altamente proteico, quindi indicato anche per chi segue una dieta sportiva ricca di proteine, per i bambini, e per gli intolleranti al glutine come me.
Questa é l’ultima ricetta prima di partire per il viaggio di nozze, poi ci risentiremo tra un paio di settimane. Non preoccupatevi se non avrete mie notizie… mi sto solo godendo la vita!

Ingredienti:

  • lenticchie rosse
  • cipolla bianca
  • due carote
  • rosmarino
  • paprika affumicata /normale
  • olio extravergine di oliva

Procedimento:

Lavare sotto l’acqua rorrente le lenticchie. In una pentola unire le lenticchie con la cipolla e le carote ben sminuzzate.
Aggiungere del rosmarino, salare e coprire con acqua, superando di poco il livello delle lenticchie. Coprire con il coperchio e cuocere per circa 20 minuti di cui, i primi 5 minuti a fiamma alta, poi a fuoco basso. Leggere comunque i tempi di cottura della confezione. Aggiungere acqua calda se necessario.
A cottura ultimata aggiungere un cucchiaino di paprika affumicata o paprika normale, un filo d’olio e servire il piato caldo.
Secret: potete sostituire la paprika con un pó di piccante se preferite.
Styling: decorare il piatto con un rametto di rosmarino ed una spolverata di paprika prima di servire.
With Love, Ross♥

zuppa di lenticchie rosse

SEGUIMI ANCHE SU:

 

Iscriviti alla newsletter!

Food

LA RICETTA DEL RISOTTO AL CAVOLO ROSSO, IL FAMOSO RISOTTO VIOLA!

23rd gennaio 2017
CAVOLO ROSSO

Bello da vedere e buono da mangiare! Se deciderete di preparare questa ricetta é importante avere la consapevolezza di presentare a tavola un risotto viola. Io me ne sono innamorata, l’ho mangiato in un ristorante qui a Londra ed ho pensato che questa sarebbe diventata una ricetta cool per il mio blog.

L’ingrediente che colora di viola il nostro piatto é il cavolo cappuccio rosso. Voi non avete idea quanto fa bene inserire questo ortaggio nella nostra dieta! Ha un sacco di proprietá benefiche, infatti,  é ricco di sali minerali, vitamine, antiossidanti e fa bene alla pelle. Il suo sapore é dolce ed é buono sia crudo che cotto.

Mi ritorna in mente questa ricetta deliziosa perché avevo già in frigo una metá di cavolo cappuccio rosso; con l’altra metá avevo preparato un’insalata sfiziosa un paio di giorni fa.

In questi giorni di freddo polare, la cosa più bella è tornare a casa da lavoro e restare chiusi al calduccio cucinando ricettine. Le faccio per noi e per voi, già dal primo boccone non vedo l’ora di correre al pc e condividere il piatto che ho realizzato. Ed ecco come preparare il risottino…

Ingredienti

  • Cavolo cappuccio
  • Riso carnaroli
  • 1 scalogno
  • Vino rosso per sfumare
  • Parmigiano Reggiano 
  • Prezzemolo 
  • Per il brodo vegetale: cipolla, carota, sedano, patata

Procedimento

Prima di tutto preparare il brodo vegetale con tutti gli ingredienti ( cipolla, carota, sedano, patata). Questo si può preparare anche il giorno prima.

Soffriggere lo scalogno in olio di oliva. Aggiungere il cavolo cappuccio precedentemente tagliato alla julienne e far cuocere per 15/20 minuti circa fino a quando sarà morbido.

Aggiungere il riso e tostarlo per pochi minuti, poi alzare la fiamma e sfumare con il vino rosso. Iniziare la cottura del riso con il brodo. L’ultimo minuto mantecare con una boce di burro e Parmigiano Reggiano.

Secret: é molto importante che il cavolo si cuocia bene prima di unire il riso.

Styling: non dimenticare una spolverata di prezzemolo sul piatto e pepe.

With Love

Ross♥

RISOTTO CAVOLO ROSSO

Seguimi anche su…

SE VUOI SCRIVERMI: nonnacoolblog@gmail.com

Food

MIX DI INSALATE

15th novembre 2015

Ammetto che fino a poco tempo fa l’insalata mi rendeva triste e mangiarla mi faceva sentire una capra al pascolo sempre affamata, fino a quando non ho deciso di dare colore e sapore arricchendo le tristi foglie verdi con ingredienti gustosi e colorati. Di seguito vi mostro una carrellata di piatti realizzati con ingredienti facilmente reperibili e perché no con quello che abbiamo a disposizione per un’insalata dell’ultimo minuto. E se vi dicessi di mangiare frutta ed insalata insieme…? Tutto é possibile quando si ha voglia di sperimentare e di mettere a rischio le nostre papille gustative! Detto tra noi le insalate sono le benvenute dal lunedí al sabato mattina, poi do il benvenuto alle calorie da weekend… Happy insalate a tutti!!!!!

Insalata di Prosciutto avocado e pomodorini

Prosciutto crudo di Parma, pomodorini, avocado, insalata verde, sale, pepe nero ed olio d’oliva

insalata quinoa mango avocado e pistacchio

Insalata verde, quinoa, avocado, mango, pistacchio, aceto balsamico di Modena, sale, olio d’oliva

insalata di pomodorini, avocado e salmone

Insalata verde, avocado, pomodorini, salmone, pepe nero, sale, olio d’oliva

insalata di Spinaci tonno e patate

Spinaci, tonno, patate precedentemente bollite e condite con cipolla aglio ed origano, pepe nero, sale, olio d’oliva

insalata di carote tonno pomodorini ed avocado

Carote, tonno, pomodorini conditi con origano, avocado, pepe nero, sale, olio d’oliva

Enjoy this blog? Please spread the word :)

Close

Fatal error: Call to undefined function is_product_category() in /home/blastiko/public_html/wp-content/plugins/woocommerce-google-dynamic-retargeting-tag/wgdr.php on line 452