Browsing Tag

recipe

Lifestyle

CAVOLFIORE AL FORNO CON CREMA DI HARISSA E YOGURT

12th Febbraio 2018

Il ritorno in societá!

In giro si vocifera che la Ross è tornata?!  Voci di popolo non sbagliano mai! Sono tornata, o meglio, sto tornando.

Senza perder tempo rifaccio il mio ingresso in società con una ricetta che mi ha conquistata al primo boccone, il cavolfiore con crema di Harissa e Yogurt.

È una ricetta molto salutare ed è per tutti! Anche per chi non ricerca ricette dietetiche ma adora cucinare questo ortaggio.

Per presentarvi al meglio la ricetta ci starebbe una battuta del cavolo, ma non voglio dire cavolate solo perché si tratta di un cavolfiore e far sembrare questa ricetta, una ricetta del cavolo… ok alla fine l’ho fatta!

Ok torniamo seri! Vi serviranno solo tre ingredienti, poca pazienza e poco tempo. La ricetta che abbiamo sempre sognato insomma.

Ingredienti:

  • 1 cavolfiore
  • 2/3 cucchiaini di Harissa
  • 3 cucchiai yogurt bianco o panna da cucina

Procedimento:

Preriscaldare il forno a 200 gradi.
Togliere via le foglie verdi e lavare bene il cavolfiore in superficie, asciugarlo con un panno. Tagliare la base dura lasciando il cavolfiore intero.

Avolgere il cavolfiore e sigillarlo  in un foglio di alluminio e cuocerlo per 30 minuti in forno . Se il cavolfiore è grande richiederà un tempo di cottura piú lungo; quando la forchetta si infilerà in esso allora sarà pronto. 

Preparare la crema di yogurt ed Harissa. Circa due/tre cucchiai di yogurt e due/tre cucchiaini di Harissa. Se non avete l’harissa potrete sostituirla con la paprika dolce o piccante ed il concentrato di pomodoro. Inoltre si può sostituire lo yogurt con la panna da cucina. A voi la scelta!

Distribuire la crema di yogurt ed Harissa sulla superficie del cavolo ed infornarlo di nuovo senza coprirlo con l’allumio per altri dieci minuti affinché la salsa in superficie risulti cotta ed assorbita dal cavolfiore.

Spolverare con prezzemolo all’uscita e servire come contorno, antipasto o con riso.

Ps: queste dosi si basano sul mio cavolfiore medio piccolo, nel caso di un cavolfiore piú grande aumentare le dosi.

Live Laugh Love and Eat!

Ross♥

Per rimanere sempre aggiornati sulle mie avventure ed il mio lifestyle seguitemi su: 

 

Food

HEALTHY CHIPS DI PATATA DOLCE HOMEMADE!

9th Dicembre 2016

In questo post vi daró la ricetta delle chips di sweet potato o patata dolce che ho preparato con molta facilitá e senza aggiunta di olio! Si sono healthy e per quelli che sbavano nei supermercati al reparto chips; inoltre potrete accontentare i bambini che tanto desiderano questo snack, spesso vietato dalle mamme 😀 . Se ancora non hai sperimentato le chips homemade allora entra nel club e buon sgranocchiamento!

I love chips!

Non posso piu mascherarlo, l’avete scoperto! Fino  poco tempo fa non non ero fiera della mia debolezza per il crunch crunch! Oggi invece vi dico mangiate le chips perché sono salutari e mi faccio una grande risata muwhahahahaha! Si peró aspettate un attimo, non ho finito, intendevo mangiate le chips fatte in casa da voi… eh eh eh! Ho provato a fare vari tipi di chips, con verdure e patate ma oggi vi dono in ereditá la ricetta delle sweet potatoes chips al rosmarino.

Ingredienti:

sweet potatoes o patate dolci

rosmarino

sale

Procedimento

Lavare, pelare le patate ed affettarle sottili; io uso uno slicer perché non sono  brava ad affettare con il coltello. Se avete un’affetatrice é ancora meglio oppure provate con un pelapatate magari rinunciando alla forma perfetta delle chips. Una volta affettate lasciarle a bagno in acqua fredda per una notte, in questo modo si scaricheranno del loro amido e croccheranno per bene dopo la cottura. Il giorno dopo lavatele bene cambiando spesso l’acqua fino a quando questa risulterá trasparen
te. Scolatele ed asciugate l’acqua con scottex o canovacci; questo processo é molto importante.

Poi disponetele sulla teglia del forno ricoperta con carta da forno o su una teglia antiaderente, conditele con dei ciuffetti di rosmarino o altre erbe a piacere ed infornate per circa 20 minuti. Dovranno essere crocccanti quindi se non lo saranno cuocete ancora un pó.

Crunch Crunch!

Secret: il sale aggiungetelo alla fine. Consiglio di consumarle subito perché con l’umifitá smetteranno di croccare.

Styling: Servire come aperitivo, snack.

With Love ♥

Ross

SEGUIMI ANCHE SU…

FACEBOOK: NONNACOOLBLOG

INSTAGRAM: NONNACOOL

YOUTUBE: NONNACOOL

#NONNACOOLBLOG

Food

CARBONARA DI PESCE SPADA

26th Novembre 2016
Cioè vorresti dirmi che non hai mai mangiato la carbonara di pesce spada? Roba da non crederci!

In realtà nenche io prima che il mio maritino mi proponesse questa trasgressione!

Ebbene confermo che dobbiamo dare piú fiducia a questi uomini !! Quando si ci mettono hanno le idee chiare e poi passiamola sta palla ogni tanto. Ma cucinate pure e lavateli sti piatti!!

Noi siamo fortunate perchè ai tempi delle nostre nonne, bis e tris nonne col cavolo che un uomo si facesse venire la fantasia di cucinare per la sua donna, erano davvero pochi i nonni ai fornelli.

Oggi invece sui social vedo molti video e foto di maritini e partners ai fornelli e poi ulteriore conferma l’ho avuta con il blog perchè è seguito da tanti uomini che hanno la passione per la cucina o oppure se la fanno venire quando mammina non c’è e mogliettina nemmeno; due risvolti alle maniche delle camicie e fornelli operativi.

Cos’ ho provato mangiando questa carbonara? Mi é piaciuta tanto ed é una bella rivisitazione. Sono quei piatti che almeno una volta bisognerebbe provare. Senza nulla togliere alla pancetta, il pesce spada ti da tanto, ti fa riflettere sulla bontá di questa ricetta.

Allora dopo il mio lungo monologo, la vogliamo provare sta carbonara… vi fidate?

Ingredienti

Pasta

Uova

Pesce spada

Vino bianco

Cipolla 

Pecorino o Parmiggiano

Prezzemolo

Procedimento

Tritate una cipolla bianca e far appassite in un po di olio di oliva. Aggiungere il pesce spada precedentemente tagliato finemente a pezzetti piccoli piccoli, quasi come se fosse un trito. Far cuocere insieme alla cipolla e quando sarà pronto sfumarlo con mezzo bicchiere di vino bianco. 

Cuocere la pasta, quando sará cotta aggiungere il pesce spada ed amalgamare. Infine aggiungete le uova sbattute con il pecorino grattuggiato e mantecare. Spolverata di prezzemolo e ciao.

Pronto da divorare.

Spero la ricetta ti sia piaciuta.

With Love

Ross.

Seguimi anche su…

Instagram: nonnacool

Pagina Facebook: nonnacoolblog

YouTube: nonnacool

Food

VELLUTATA DI ZUCCA CON CROSTINI ALL’AGLIO

30th Novembre 2015

Arancione é il colore dell’autunno, del mio rossetto preferito e della zucca. La zucca é stata una bella scoperta sia per Halloween sia per preparare ricette facili e gustose; ho provato una ricetta con la varietá chiamata Butternut e mi é venuta fuori una vellutata con crostini all’aglio che ho pensato di abbinare con coperta, divano e film…

Ingredienti

zucca butternut, cipolla, patata, catota, prezzemolo, olio EVO, sale,pepe.

Pane o pancarré, aglio.

procedimento

Pulire e tagliare grossolanamente zucca, patata, carota e cipolla e soffriggere in olio o burro per pochi minuti, coprire con acqua, salare e far cuocere per 15-20 minuti. Passare con il minipimer fino ad ottenere una vellutata. Tostare del pane e sfregarci l’aglio quando é ancora caldo, tagliarlo a quadretti e guarnire la vellutata aggiungendo anche pepe ed un filo d’olio d’oliva.

Butternut Squash

Varietá di zucca chiamata butternut

peler butternut squash

pelaverdure amico della butternut

orange lip

rossetto arancione, il mio preferito!


Close

Enjoy this blog? Please spread the word :)


Fatal error: Call to undefined function is_product_category() in /home/blastiko/public_html/wp-content/plugins/woocommerce-google-dynamic-retargeting-tag/wgdr.php on line 526